L’ossigeno per favorire microcircolazione e metabolismo cutaneo

L’ingegneria biomedica ha dimostrato che l’ossigeno favorisce la microcircolazione ed il metabolismo cutaneo.

Invecchiamento, stress, inquinamento, malattie, sono tutti fattori che colpiscono i microcapillari, avviando un processo di degradazione del collageno e dell’elastina. Ossigenare la pelle vuol dire renderla più sana, tonica, luminosa e morbida.

L’ossigenoterapia si basa sull’applicazione di ossigeno puro nella pelle, che rallenta l´invecchiamento, migliora l’elasticità e stimola la rigenerazione del collagene, contrastando il rilassamento cutaneo. Con l’ossigenoterapia si introducono principi attivi nell’epidermide, attraverso l’ossigeno pressurizzato, ottenendo aumento dell’ossigenazione cellulare, accelerazione metabolica e rafforzamento delle difese della pelle.

La propulsione d’ossigeno rappresenta una validissima alternativa a metodologie più invasive per il ringiovanimento cutaneo. Pertanto l’ingegneria biomedica risponde all’esigenza, oggi sempre più sentita, di creare soluzioni evolute, con un’apparecchiatura riservata all’uso medico, che permette di effettuare un trattamento completo del viso, riduce i segni dell’età e stimola il metabolismo cellulare. L’emissione di ossigeno rivitalizza le cellule responsabili della produzione di elastina e collagene, regalando un viso riposato, rassodato, fresco e luminoso. 

L’erogatore permette di veicolare in profondità principi attivi attraverso l’ossigeno, che potranno essere scelti dal medicoper potenziare gli effetti del trattamento secondo le esigenze del paziente. L’ossigeno ad elevato grado di purezza aumenta l’irrorazione sanguigna, migliora il metabolismo cellulare e stimola la produzione di collagene da parte dei fibroblasti, accelerando i processi riparativi della pelle. La respirazione cellulare e la circolazione periferica sono ripristinate, la pelle riacquista l’elasticità e la luminosità perdute.

Patologie dell'ossigenoterapia

Molti inestetismi del corpo e del viso traggono enorme beneficio dall’ossigenazione della pelle: l’acne in tutte le sue forme, iperpigmentazioni, ipotonie, cellulite, smagliature e tutti i segni d’invecchiamento cutaneo, in particolare la delicata zona del contorno occhi. La sua assenza totale di effetti collaterali rende il trattamento privo di controindicazioni e praticabile in ogni zona del corpo, adatto a qualsiasi età. Meccanismo d’azione dell’ossigenoterapia Le potenzialità dell’ossigeno sono note da tempo nella chirurgia plastica, per il trattamento di bruciature e lesioni cutanee. L’ossigeno aumenta la circolazione sanguigna, migliorando il metabolismo cellulare e accelerando i processi di guarigione, riduce le irritazioni, ha effetto antinfiammatorio e antibatterico. Per poter sfruttare questi benefici anche nel campo del ringiovanimento cutaneo, esistono oggi moderne apparecchiature elettromedicali, che permettono di veicolare l’ossigeno puro, con eventuale aggiunta di principi attivi, nel tessuto epidermico, per contrastare il l’invecchiamento e la perdita di elasticità. 

Finalità del trattamento

Con l´età, l´ossigeno diminuisce soprattutto nelle cellule del viso, causando una pelle grinzosa e pallida. L´uso di ossigeno puro attraverso un sistema di flusso dà alla pelle una nuova vita. Il trattamento è in grado di ripristinare la microcircolazione e riattivare il metabolismo cutaneo, compromessi da invecchiamento, stress, inquinamento e foto esposizione.

E’ dimostrato che la produzione di collagene da parte dei fibroblasti migliora con un’adeguata quantità di ossigeno nei tessuti. I benefici del trattamento locale con ossigeno son due: rivitalizzazione degli strati cutanei, con aspetto della pelle più sano, tonico e luminoso e veicolazione di principi attivi nel derma profondo per mezzo dell’ossigeno iperbarico, con potenziamento dell’azione di sostanze antiaging scelte dal medico.

Le sedute di ossigenoterapia sono indicate per ottenere una sensibile riduzione delle macchie cutanee e delle rughe espressive del volto, con un apprezzabile effetto lifting, per il miglioramento del trofismo cutaneo, nonché per migliorare la pelle con acne.

Eventuali controindicazioni ed effetti collaterali

La terapia non provoca effetti collaterali e non ha controindicazioni. La visita medica prima dell’ossigenoterapia Durante la visita il medico specialista esaminerà la pelle del viso e l’eventuale presenza di rughe, zone di iperpigmentazione o altre problematiche estetiche. Ascolterà per comprendere le aspettative e valutare se gli esiti dei trattamenti di ossigenoterapia potranno soddisfarle, consigliando eventualmente interventi alternativi o complementari. Fornirà tutte le informazioni relative al trattamento, come si svolgerà, la durata, gli effetti, creando un protocollo personalizzato.

Preparazione alla seduta di ossigenoterapia

Non si richiede alcuna preparazione particolare alla seduta di ossigenoterapia.

Il trattamento con ossigenoterapia

Rilassati su un comodo lettino, vicino all’apparecchiatura, si effettua Il trattamento, che avrà la durata di 20-30 minuti e sarà assolutamente indolore. A beneficiarne in modo diretto per molti mesi sarà la pelle, che guadagna in maggiore giovinezza e lucentezza, favorendo un generale effetto anti-age sin dal primo trattamento.

Si inizia con la pulizia del viso e il peeling per preparare la pelle ad assorbire l´ossigeno e rimuovere le cellule morte depositate sulla sua superficie. Secondo le varie esigenze, il medico potrà veicolare in profondità, tramite un apposito erogatore, principi attivi indicati per l’attenuazione delle problematiche estetiche della pelle di ogni paziente.

Di solito si applica acido ialuronico, mentre viene nebulizzato ossigeno purissimo, per un effetto lifting. L´ossigenoterapia è efficace soprattutto per ridurre l´acne, prevenire le rughe, eliminare imperfezioni della pelle, ridurre le macchie, con effetto tonificante e rivitalizzante, anche sulla delicata zona del contorno occhi. Il trattamento potrà essere completato con un massaggio per consentire l’assorbimento di un siero filler, che rivitalizza le cellule responsabili della produzione di elastina e collagene, regalando un viso riposato, rassodato, fresco e luminoso.

Eventuali segni sul viso e attività successive

La seduta di ossigenoterapia non lascia segni visibili sul viso. Le normali attività possono essere riprese immediatamente.

Risultati con i trattamenti di ossigenoterapia

Il miglioramento sarà visibile fin dalla prima seduta. Il risultato sarà un viso rassodato, fresco e luminoso. Secondo il grado d’invecchiamento cutaneo e le altre eventuali problematiche estetiche, il medico creerà un protocollo personalizzato, associandolo alla radiofrequenza medica, che potrà includere o meno l’uso di farmaci insieme all’ossigeno purissimo, che daranno al trattamento un’efficacia paragonabile a un lifting chirurgico.

Durata del trattamento

E’ essenziale una valutazione medica per stabilire la durata ed il numero delle sedute, i tempi, i principi da veicolare, le eventuali associazioni con altri trattamenti, che renderanno i risultati finali strettamente personalizzati. Solitamente i vantaggi sono visibili e duraturi; dopo qualche seduta si noterà un miglioramento di turgore ed elasticità cutanea, oltre che una maggiore luminosità e tonicità.

In seguito, si noterà una diminuzione delle rughe e, se presente, un miglioramento dell’acne e dei suoi esiti cicatriziali. Esistono vari protocolli, che dipendono dal grado di invecchiamento cutaneo. Di solito si consigliano 6-10 sedute di circa trenta minuti ogni settimana o due, con qualche richiamo mensile. Le modalità, i tempi, i prodotti specifici da veicolare e le associazioni con altri trattamenti, come la radiofrequenza medica, saranno valutati dal medico per ottenere un risultato visibile e duraturo.

E’ opportuno ricordare che l’invecchiamento cutaneo è un processo naturale: questo significa che, per mantenere i risultati stabili nel tempo, oltre che effettuare sedute di mantenimento, sarà importante abbinare uno stile di vita sano ed un’alimentazione corretta. L’ossigenoterapia è un trattamento che non ha limiti d’età, consigliabile anche ai giovani sportivi e a chiunque voglia sentirsi in forma e bene con se stesso. In conclusione, con l’ossigenoterapia e la radiofrequenza medica, il medico specialista potrà creare un protocollo personalizzato per ottenere un risultato simile al lifting chirurgico, con il vantaggio di essere innocuo e naturale.

MiaEstetica.it © - P.iva 02869380549